pronto soccorso vetFIRENZE – Un numero unico regionale per segnalare incidenti ad animali domestici e avere immediato soccorso. La sperimentazione partirà a giorni e avrà un’applicazione progressiva sul territorio toscano: fino alla fine del 2015 nella città metropolitana di Firenze; dal 1° gennaio al 30 giugno 2016 si estenderà anche a Empoli, Prato, Pistoia per poi coinvolgere, dal 1° luglio al 31 dicembre 2016, tutta la regione. Bello. Unico problemino appena appena: manca… il numero! Proprio così: “Il numero – recita la nota dell’ente – che ancora non è stato individuato, sarà gestito per il primo periodo dalla Polizia municipale di Firenze, che poi trasferirà la chiamata alla Asl fiorentina”.

Insomma, quando si dice che basta il pensiero… Intanto, ecco come funzionerà il soccorso animali: chiunque assiste a un incidente che coinvolga un animale domestico (in questo caso si parla solo di animali domestici) potrà chiamare il numero, attivo 24 ore su 24. Sul posto arriverà un mezzo della Asl con il veterinario a bordo, oppure un mezzo di un’associazione di volontariato, che porterà l’animale a un ambulatorio pubblico o privato, dove l’animale verrà curato. La rete degli ambulatori veterinari privati supporta infatti l’attività di assistenza veterinaria del Sistema di soccorso animali della Regione Toscana. I proprietari degli animali soccorsi saranno tenuti a sostenere le spese di recupero, 85 euro per ciascun animale.

Acquista Online su SorgenteNatura.it
Condividilo!