Fonte: FB/Daniele Diaco
Fonte: FB/Daniele Diaco

ROMA – “Abbiamo effettuato un sopralluogo presso gli orti urbani di viale Newton (Municipio XI), dove ci siamo imbattuti in uno scenario a dir poco agghiacciante: un vero e proprio canile-lager abusivo ricavato su suolo pubblico e caratterizzato da un alto tasso di degrado”. Lo scrive in un post su Facebook il consigliere capitolino del M5S e presidente della commissione ambiente del comune di Roma Daniele Diaco.

“Al sopralluogo hanno preso parte l’assessore all’ambiente Giacomo Giujusa, la consigliera Simona Ficcardi e la dottoressa Rosalba Matassa – aggiunge -. I cani, rinchiusi in gabbie fatiscenti e maleodoranti, versano in condizioni non ottimali e vivono tra le loro stesse feci. Abbiamo riscontrato la presenza di diverse cucce non a norma e di due cani visibilmente malati, nei cui confronti sono già state prestate le prime cure del caso”.

“Grazie al prezioso supporto dei P.I.C.S. e delle guardie zoofile Earth – prosegue Diaco – siamo riusciti a verificare la presenza di microchip sui cani e siamo riusciti ad individuare i relativi proprietari, nei confronti dei quali sono state elevate sanzioni di una certa entità. E’ nostra intenzione tutelare i diritti di questi cani, costretti a vivere in spazi non a norma e in condizioni a dir poco estreme. A tal fine, abbiamo posto sotto sequestro amministrativo il canile e preso in custodia giudiziaria i piccoli ospiti di viale Newton, in attesa di trovare loro un’adeguata sistemazione nel più breve tempo possibile”.

Acquista Online su SorgenteNatura.it
Condividilo!