sardegna-consiglio-regionale
L’aula del Consiglio regionale della Sardegna

CAGLIARI – Duecentomila euro: tanto vale il voto positivo con cui il Consiglio regionale della Sardegna ha accolto un emendamento alla legge di bilancio proposto dalla consigliera Pd Rossella Pinna che destina quell’ammontare alle associazioni che operano per contrastare il fenomeno del randagismo. Le risorse serviranno per dare gambe a un piano straordinario di sterilizzazione dei cani di proprietà.

Nella stessa seduta, l’assemblea regionale dell’Isola ha dato il via libera anche a un altro emendamento di Pinna con cui si triplica il finanziamento per i centri antiviolenza e le case di accoglienza per le donne vittime di violenza: da 300.000 a 900.000 euro. L’obiettivo è aumentare il numero delle strutture e rendere più capillare la rete dei servizi su tutto il territorio regionale.

 

Acquista Online su SorgenteNatura.it
Condividilo!