Certi tuffi sono perfettibili...
Certi tuffi sono perfettibili…

Fiocco peloso a Csen che annuncia la nascita, nel settore Cinofilia, della nuova disciplina degli sport acquatici (Water Sport Dog). Antonio Giannone è il responsabile nazionale di una tripla che comprende Freestyle, Speed Water e Splash Dog – percorso a ostacoli, velocità e tuffi – da adesso dotate di un loro regolamento specifico e misure standard per le piscine adatte alle gare e delle quali è in corso adesso il censimento. La commissione tecnica si completa con Cassandra Santi responsabile dell’Area Nord e Giorgia Faralla resonsabile Area Sud.

freestyle-acqua“I WSD sono discipline sportive acquatiche aperte a tutti i cani meticci e di razza – spiegano a Csen Cinofilia – e hanno come obiettivo migliorare il rapporto uomo-cane attraverso il lavoro costante e la collaborazione all’interno di un elemento naturale come l’acqua, rispettando il benessere psico-fisico del cane e le sue attitudini naturali”.

“Le piscine che ospiteranno i WSD devono rispettare i parametri biochimici sia durante l’allenamento che in caso di evento sportivo agonistico per il rispetto della salute del binomio. La partecipazione a questa disciplina in ambito agonistico – viene specificato – è consentita a tutti i cani che hanno raggiunto i 12 mesi di età, non sono ammessi i cani in convalescenza post operatoria o con ferite, affetti da malattie infettive o contagiose, femmine in gravidanza, allattamento o in calore”.

Già in agenda le prime gare, con Giorgia Faralla che sarà giudice domenica 25 giugno a Napoli delle gare nazionali di Freestyle (la prima) e di SplashDog.

Acquista Online su SorgenteNatura.it
Condividilo!