randagioCAGLIARI – ​Duecentomila euro: con questo plafond di risorse la Regione Sardegna entra a zampa tesa nella lotta al randagismo. I fondi, previsti dalla finanziaria regionale, sono stati messi a bando attraverso l’azienda per la tutela della salute (Ats) e andranno alle associazioni di volontariato che operano nel settore e, in particolare, per la sterilizzazioni dei cani padronali.

Il contributo fino a 5.000 euro verrà erogato fino a esaurimento e in ordine di arrivo delle domande ad associazioni di volontariato che risultino iscritte, entro il 2016, nel registro generale del volontariato nel settore ambiente, sezione tutela degli animali da affezione.

Entro 30 giorni dalla data di scadenza di presentazione delle domande l’Ats, accertata la completezza e la regolarità delle stesse, comunicherà alle associazioni l’ammissione al contributo limitato ai cani di sesso femminile, appartenenti a privati cittadini la cui situazione economica equivalente (Isee) e pari o inferiore a 20mila euro.

Per i cani da pastore o appartenenti ad allevatori titolari di codice aziendale, il contributo è concesso a prescindere dall’Isee del proprietario.

Acquista Online su SorgenteNatura.it
Condividilo!