poliziaLECCO – Un lecchese di 45 anni è stato denunciato a piede libero per maltrattamento di animali con l’accusa di aver sparato più di una volta a un cane con una carabina ad aria compressa. Le indagini sono partite a seguito della denuncia presentata alla questura di Lecco dal proprietario di un pastore tedesco ferito in più occasioni da pallini di piombo sparati appunto da una carabina.

I poliziotti, visionate le immagini delle telecamere poste nel giardino di una villetta, grazie al supporto della scientifica sono riusciti a stabilire la probabile traiettoria dei colpi, individuando così l’abitazione del presunto autore del gesto.

Gli agenti della squadra mobile di Lecco si sono così recati presso l’abitazione del 45enne, dove hanno trovato due carabine ad aria compressa. Scattata la denuncia, le due armi sono state sequestrate.

Acquista Online su SorgenteNatura.it
Condividilo!