Tra i controlli, l'uso del guinzaglio nei parchi cittadini
Tra i controlli, l’uso del guinzaglio nei parchi cittadini

FIRENZE – Cani protagonisti nell’attivita della polizia locale a Firenze, dove negli ultimi giorni i vigili si sono mossi in diverse zone della città per verificare corretto uso dei guinzagli, benessere di un cane lasciato solo in auto, iscrizioni all’anagrafe canina. Controlli mirati sabato scorso si sono svolti nei giardini di villa Fabbricotti e dell’Orticoltura, a seguito delle segnalazioni di alcuni cittadini: per due persone, sulle dieci controllate in totale, è scattata una multa da 258 euro perché il loro quattro zampe girava nel parco senza guinzaglio.

La scorsa settimana, poi, gli agenti della municipale sono intervenuti a seguito della segnalazione di un cane lasciato all’interno di un’auto in sosta in viale Guidoni. Una volta sul posto i vigili, dopo aver accertato che la bestiola stava bene ed era tranquilla, sono risaliti al proprietario tramite la targa della vettura e il chip dell’animale: per l’uomo è scattata una multa.

Altro intervento in piazza Leopoldo, dove si segnalava una bambina morsa da un cane: gli agenti hanno ascoltato un testimone e sono risaliti al proprietario, che è stato convocato. Da alcuni accertamenti è emerso che l’animale non era stato iscritto all’anagrafe canina, nonostante il proprietario avesse il cane con sé da oltre 60 giorni: per l’uomo sono scattati un verbale per mancata iscrizione (importo fino a 600 euro sulla base della legge regionale) e una denuncia per non aver custodito l’animale con le debite cautele (sanzione fino a 258 euro).

 

Acquista Online su SorgenteNatura.it
Condividilo!