pappafidoMILANO – Oltre 300 milioni per pappa, crocchette e biscottini e poi veterinario, accessori, balocchi… così i lombardi spendono ogni anno 500 milioni di euro per prendersi cura dei propri cani e gatti. A fare il conto è Coldiretti Lombardia, la cui stima – effettuata in occasione della giornata di Sant’Antonio Abate, patrono degli animali, che si celebra il 17 gennaio – si fonda su dati Assalco Zoomark e Anagrafe degli Animali d’Affezione.

“Nel dettaglio – spiega la Coldiretti regionale – per dare da mangiare agli amici a quattro zampe, in Lombardia si investono oltre 300 milioni di euro. Al cibo si aggiungono poi le cure veterinarie e gli accessori – afferma la Coldiretti – con una spesa totale stimata in oltre mezzo miliardo di euro per una regione come la Lombardia dove ogni 6 persone c’è un cane o un gatto”.

“Sono infatti più di un milione e 820 mila gli animali registrati all’Anagrafe regionale degli Animali d’Affezione”, conclude Coldiretti Lombardia.

Acquista Online su SorgenteNatura.it
Condividilo!