Fuori dal palazzo di giustizia, oggi, anche i beagle liberati e ormai cresciuti
La manifestazione fuori dal palazzo di giustizia di Brescia in attesa della sentenza di secondo grado

BRESCIA – Green Hill di nuovo alla sbarra. Parte tra poche ore, presso il tribunale di Brescia – lo stesso dove solo pochi giorni fa è stata emessa la sentenza d’appello che confermava le condanne ai vertici dell’allevamento di Montichiari – il processo bis che vede coinvolti tre dipendenti e due veterinari dell’Asl di Brescia, i primi accusati di falsa testimonianza per quanto dichiarato nel processo di primo grado.

E non mancano le polemiche: “Green Hill prende atto che la Lav – si legge in una nota dell’allevamento di beagle destinati ai laboratori di tutta Europa per la sperimentazione – alimenta tensioni tra le parti cercando di influenzare l’opinione pubblica accusando gli imputati di colpevolezza prima che il processo abbia inizio. Green Hill – conclude la nota – ribadisce anche in questa occasione la piena fiducia nella magistratura”.

 

Acquista Online su SorgenteNatura.it
Condividilo!