cane-vergine-rocce-dettaglioLui, il ricercatore Roberto Biggi, lo dice chiaro: quel cane bigio, lì nascosto nella Vergine delle Rocce di Leonardo da Vinci, lui ce l’ha trovato ed è certo del fatto suo: “Ho trovato un cane”, attesta lo scienziato in forza al Comitato Nazionale per la Valorizzazione dei Beni Storici.

“Non posso dare alcuna motivazione sul perché il cane si trovi in quel posto – prosegue – e sinceramente non mi interessa trovarne una, rispetto la volontà del maestro Leonardo da Vinci, se ha deciso di celarlo un motivo sicuramente ci sarà. Io sono solo un ricercatore tutto qui”.

Non è per nulla sconfortato, Biggi, dalle perplessità di quanti lo hanno tacciato di manipolazione tecnologica. Anzi è più convinto che mai. Lui le nuove applicazioni le ha utilizzate, certo, ci mancherebbe, sennò che ricerca è? Però è certo di non aver utilizzato trucchi e, a riprova, ci consegna le immagini con i dettagli del cane rilevato nel dipinto e una novità: “Non sono i soli elementi celati nell’opera del Maestro: ci sono anche dei gatti, se proprio devo dire. Ma questa al momento è solo un’anticipazione”.

I metodi di analisi del quadro, spiega Biggi, rappresentano “un lavoro nuovo attraverso l’uso misto delle tecnologie più avanzate e strumenti semplici, una lente di ingrandimento speciale ci ha permesso di riesaminare attentamente ogni particolare del dipinto e poi photoshop avanzato, un software che permette di fare sovrapposizioni, scomposizioni e ricomposizioni”. Permette anche manipolazioni, questo lo si sa, ma basta non farle. E lui è certo di non averne fatte: “Tra l’altro il labrador non è certo ciò che avrei voluto, ma i giornalisti sai com’è…” Eh beh sì: so com’è…

Ma insomma cane o gatto o tutti e due che siano, resta il fatto che per Leonardo da Vinci era consuetudine inserire elementi nascosti all’interno delle opere pittoriche e non solo: “Ci sono messaggi celati – osserva Biggi che per altro di suo di cani ne ha ben sei – che è ancora più difficile distinguere. Quanto al cane bigio nella Vergine delle Rocce – conclude – chiunque può scaricarsi in alta risoluzione l’opera, ora hanno le coordinate dove trovare il cane bigio e posso fare la loro valutazione. Ma tanto su 10 persone ci saranno sempre quelle 3 che dovranno criticare…” C’est la vie…

cane-vergine-rocce

Acquista Online su SorgenteNatura.it
Condividilo!