soldato-malinoisNEW YORK (Stati Uniti) – Per il “Soldato Dog“, i cani impiegati dall’esercito americano nelle operazioni più a rischio, potrebbe arrivare presto uno strumento che rende più efficace l’impiego di animali in prima linea. Un’azienda di Seattle ha progettato un tipo di occhiali a realtà aumentata che i cani dovranno indossare nelle loro operazioni da Navy Seal. Attraverso questo strumento forniranno ai soldati, in remoto, il punto di osservazione del cane impegnato, di giorno e di notte, in zone a rischio. I cani potranno eseguire gli ordini impartiti a distanza.

Il progetto, realizzato dalla Command Sight, è stato selezionato dall’esercito americano. “La squadra di addestratori – ha spiegato uno dei ricercatori dell’azienda, Stephen Lee – è molto eccitata all’idea di poter lavorare con questi strumenti. Saremo in grado di osservare la scena come la vedrebbe un cane“.

La sperimentazione dei prototipi, che hanno una forma tipo maschera per sciatori, ha superato la prima fase. Ci vorrà tempo prima di vedere i soldati a quattro zampe muoversi in prima linea con indosso gli occhiali, ma la strada, dicono i ricercatori, è quella giusta.

Acquista Online su SorgenteNatura.it
Condividilo!