cane-grandeAMEGLIA (La Spezia) – Ritrovato vivo per un soffio, mentre a terra nel suo appartamento si stava dissanguando dopo un incidente domestico. A vegliarlo, in quelle ore interminabili, è stato il suo cane che non lo ha lasciato da solo nemmeno un minuto mentre il sangue si trasformava in una pozza.

L’uomo, un cinquantenne di Ameglia nello Spezzino, era caduto contro la vetrata di una delle porte di casa, procurandosi una profonda ferita a un braccio. Aveva fatto in tempo a chiamare la madre dicendo di non sentirsi bene. Poi, più nulla.

Ed è stata proprio l’anziana a dare l’allarme ai carabinieri che sono giunti sul posto coi soccorritori del 118 recuperando l’uomo e il suo infermiere a quattro zampe.

Acquista Online su SorgenteNatura.it
Condividilo!